ALIMENTAZIONE LOW CARB E PALEO

Attraverso l’alimentazione low carb e paleo attiviamo la biogenesi mitocondriale, responsabile della qualità della nostra vita!

I mitocondri sono stati progettati specificamente per utilizzare i grassi come energia, non i carboidrati.
La Biochimica non mente.
E’ fondamentale eliminare i carboidrati dall’alimentazione e aumentare il numero di mitocondri utilizzando i grassi buoni soprattutto omega 3 con EPA/ DHA, acidi grassi a catena corta come Butirrato, proveniente da animali allevati al pascolo, oppure oli di borragine, enothera, cocco, canapa, lino, ricchi di omega3 e 6 in un rapporto ottimale 3 a 1.
In questo modo i mitocondri utilizzano i grassi e aumentiamo le sirtuine, geni della longevità.

I mitocondri sono meglio noti come le centrali elettriche delle nostre cellule visto che producono l’energia sotto forma di ATP per la cellula. Ma dirigono anche l’orchestra genetica che regola il modo in cui ogni cellula invecchia, si divide e muore. Aiutano a dettare quali geni sono accesi o spenti in ogni singola cellula del nostro organismo. Forniscono anche il carburante necessario a creare nuovi collegamenti nel cervello, e a ripristinare il benessere intestinale sede del sistema immunitario che bilancia la nostra esistenza, a riparare e rigenerare in nostri corpi.

Che siamo casalinghe, sportivi o impiegati, l’energia è un tema che ci riguarda tutti, ogni giorno in ogni modo. Il nostro benessere, comportamento e abilità di svolgere gli incarichi che ci troviamo davanti determinano il nostro fabbisogno energetico.
Ma come ricaviamo energia dal cibo che mangiamo?
Esistono molti miti artificiali che riguardano la produzione di energia nel corpo e gli alimenti che forniscono energia. Secondo studi non recenti i mitocondri usano i carboidrati come carburante per la produzione di energia. Questo processo è chiamato metabolismo ossidativo visto che l’ossigeno viene consumato nel processo, e può essere attivato seguendo un’alimentazione low carb e paleo.

L’energia prodotta dai mitocondri viene conservata in una “batteria” chimica, una molecola specifica chiamata adenosina trifosfato (ATP). Questi ATP possono essere trasportati attraverso la cellula, rilasciando energia sotto richiesta di enzimi specifici. Oltre al carburante che producono, i mitocondri creano anche un sottoprodotto connesso all’ossigeno chiamato specie reattive dell’ossigeno (ROS), comunemente conosciuto come radicali liberi. Ma quello che non ci viene detto è che i mitocondri erano specificamente progettati per usare il grasso come energia, non i carboidrati!
In questo modo lo stress ossidativo viene ridotto al minimo.

DR Fabrizio Marrone, Farmacista esperto in Nutraceutica.

https://parafarmaciaovf.it/6568-ovf-re-mitocondrial-plus-420g.html

alimentazione-low-carb-e-paleo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *